Seleziona una pagina

Non era iniziata nel migliore dei modi la giornata visto il forfait dell’ultimo minuti di Simona Cimatti colpita da problemi influenzali. Si siede in panchina per onor di firma.

Al contrario invece la partita parte alla grande. Al terzo minuto un cross da sinistra arriva sulla testa di Razzolini che spizzica per Montecucco che si invola in area ma viene atterrata. Rigore che la numero 10 realizza e mette a tutte un po’ di tranquillità.

Subito il Perugia prova a reagire con Pirelli che, dopo un dribbling, filtra per Bylykbashi che tira ma la palla va fuori alla sinistra di Copetti.

Minuto 14, Vergani crossa dalla sinistra, Razzolini salta a vuoto, la palla arriva sulla testa di Moscia che colpisce in modo debole e regala il pallone tra le mani del portiere umbro.

Al ventiduesimo minuto giallorosse ancora in vantaggio con una bella azione fatta partire da Barbaresi che passa a Montecucco che si invola sulla fascia, fa partire un cross basso e teso indirizzato però verso la porta, il portiere non si fa trovare impreparato devia la palla che finisce tra i piedi di Moscia che mette in rete e segna il gol del 2-0.

Fine primo tempo e thè caldo per tutte.

Inizia la ripresa e subito le romagnole si affacciano nella metà campo avversaria con Razzolini che passa a Burbassi in area, la 2001 fredda alza la testa e vede l’inserimento di Moscia che firma la sua doppietta personale. 3-0, lo Sbrighi è entusiasta.

Due minuti dopo ancora Moscia, oggi col piede caldo, fa partire un tiro a giro che si infrange sulla traversa.

Minuto 17, le leonesse sull’onda dell’entusiasmo provano a fare ancora meglio. Bouby, subentrata al posto di Greppi crossa verso Razzolini che entra in area e con tutta la generosità di questo mondo preferisce alzare la testa anziché tirare e da un cioccolatino a Burbassi che appoggia in rete e mette la partita ancora più al sicuro. L’incontro continua sulla falsa riga dei minuti trascorsi. Al 30’ un gradito ritorno tra le ragazze di Mister Piras. Una ancora non pronta Giorgia Filippi, che sta rientrando lentamente da un brutto e lungo infortunio fa il possibile e rischia più volte di segnare il gol all’esordio. Un primo tentativo buttato fuori, al trentaseiesimo invece con una sassata da fuori area che fa tremare per qualche minuto la traversa e i cuori dei tifosi giallorossi. Forse un po’ il risultato, forse la stanchezza che inizia a farsi sentire ma le romagnole concedono una palla in area che arriva a Anguri che combatte con Vergani per il possesso, lo ottiene e prova un tiro a giro che si insacca sotto l’incrocio lontano.

Il match termina dopo 4 minuti di recupero sul risultato di 4-1.

Queste le parole di Carlotta Moscia, autrice di una bella doppietta: “Sono contenta prima di tutto per la prestazione di squadra sia sotto l’aspetto caratteriale sia sotto l’aspetto del gioco. Abbiamo trovato equilibrio e serenità che portano inevitabilmente a risultati positivi e che rispecchiano ciò che siamo realmente. Siamo consapevoli di avere ancora tanta strada da fare ma speriamo di continuare con la scia positiva.

La prima doppietta con questa maglia non può che farmi piacere perché mi ha permesso di essere utile alla squadra e di giocare con la giusta serenità e decisione.

Ci aspetta una settimana difficile e impegnativa a partire dalla partita di coppa Italia di mercoledì contro la Fiorentina, ci confronteremo con una delle squadre più forti della serie a e questo non può che essere stimolante. Siamo consapevoli della forza dell’avversario ma entreremo sicuramente in campo con l’intenzione di fare bene. Il pensiero va anche alla partita di domenica prossima contro la Roma, fondamentale per continuare a risollevarci dal momento difficile da cui veniamo”.

TABELLINO

Ravenna Women FC  – Perugia 4-1

7^ Campionato nazione Serie B s.s. 2019/2020

Ravenna Women FC: Copetti, Capparelli (24’ 2T Cinque), Giovagnoli, Greppi (16’ 2T Bouby), Vergani, Picchi (16’ 2T Ligi), Moscia, Barbaresi, Montecucco, Razzolini (29’ 2T Filippi), Burbassi (24’ 2T Raggi).  A disp: Guidi, Calli, Cimatti

All. Piras Roberto.

Perugia: Bajol, Serluca, Monetini, Ferretti (29’ 2T Bortolato), Rosmini (1’ 2T Petasecca), Tuteri (15’ 2T Zelli), Brozzetti (1’2T Angori), Ceccarelli, Bylykbashi (24’ 2T Fiorucci), Di Fiore, Piselli. A disp: Marrocoli, Petrarca, Moscatelli.

All. Paolo Damiani

Ammonizioni: Tuteri (Perugia

RETI:

3’ 1T Monteucco (Ravenna) (RIG)

21’ 1T Moscia (Ravenna)

3’ 2T Moscia (Ravenna)

17’ 2T Burbassi (Ravenna)

39’ 2T Angori (Perugia)