Seleziona una pagina

Le speranze erano scarse fin dal sorteggio ed il risultato non si è fatto attendere.

Il divario tecnico era evidente ma le ragazze di Piras hanno dato tutto quello che potevano e dovevano dare.

Un monologo viola che chiude le giallorosse dentro la propria metà campo praticamente per tutto l’incontro a parte qualche sprazzo di bel gioco delle romagnole che mai però impensieriscono realmente la difesa avversaria.

Per i primi venti minuti, nonostante molte occasioni delle toscane, già all’ottavo con Capitan Parisi che fa partire una sassata che si ferma sulla traversa e arriva tra i piedi di Lazaro che calcia e trova una Copetti preparata che le nega il gol e al 18esimo con l’australiana De Vanna che mette una palla tesa e basa dentro per Bonetti (talento puro) che si inventa un sombrero, tira ma esce di poco fuori, le leonesse tengono botta, aspettando l’attacco e cercando di ripartire.

Il gol, che onestamente era nell’aria arriva, al minuto 21 quando Agard crossa per Bonetti che stoppa una bella palla a rientrare e di istinto fa partire un tiro a giro di sinistro che si insacca in rete.

Al ventiduesimo la prima occasione del Ravenna che parte da un giro palla tra Barbaresi e Montecucco che termina il passaggio verso Razzolini la quale tira ma la palla esce di poco fuori.

Altre occasioni delle Viola non cambiano il tabellino grazie anche a ottimi interventi di Copetti ma al 45esimo Mascarello si ritrova la palla sui 40 metri, non ci pensa un attimo, prova il tiro e la palla entra in rete.

Il primo termine sul risultato di 0-2

Nella ripresa nulla cambia, anzi, nonostante le ravennati compatte nei vari tentativi di tamponare e ripartire il divario tecnico continua ad essere sempre più evidente infatti al minuto 22 Thogersen si invola sulla fascia contrastata da Giovagnoli che non può far nulla soprattutto sul tiro ad incrociare che porta il match sullo 0-3. Altra occasione trasformata è al minuto 28 quando Parisi mette in mezzo per Lazaro che tira ma Giovagnoli la tocca con la mano. Rigore che verrà realizzato dal capitano. 0-4.

Una bella parata di Copetti da un ennesimo tiro da fuori di Corazzi non peggiora le cose.

Subito una bella azione delle giallorosse che, grazie ad un bel fraseggio, mettono in volata Burbassi, subentrata a Montecucco, che si invola, si trova davanti Parisi e fa partire un tiro che però viene parato. Parte il contropiede la palla arriva a Lazaro che guarda il rimbalzo del pallone, guarda Copetti e la sorprende con un pallonetto che decreta la fine della partita.

Risultato finale 0-5. Fiorentina ai quarti.

TABELLINO

Ravenna Women FC  – ACF Fiorentina Women 0-5

Ottavi di finale Coppa Italia s.s. 2019/2020

Ravenna Women FC: Copetti, Capparelli, Giovagnoli, Greppi, Vergani, Moscia (20’ 2t Raggi), Barbaresi, Picchi (11’ 2t Ligi), Bouby, Razzolini, Montecucco (5’ 2t Burbassi).

A disp: Guidi, Sargenti, Calli, Filippi, Cinque

All. Piras Roberto.

Fiorentina: Parisi, Bonetti (24’ 2t Corazzi), Vigilucci, Mascarello, Ripamonti, De Vanna (12’ 2t Monnecchi), Fedele, Thogersen, Lazaro, Fusini (21’ 2t Morreale) , Agard.

A disp: Cordia, Tortelli, Adami, Mauro, Philtjens, Ohrstrom

All. Cincotta Antonio

RETI:

21’ 1T Bonetti

45’ 1T Mascarello

22’ 2T Thogersen

28’ 2T Parisi

47’ 2T Lazaro