Seleziona una pagina

La Roma Calcio Femminile al Certosa piega di forza il Ravenna.

Esordio vincente quindi per Piras, che trascina le sue ragazze ad una prestazione sensazionale soprattutto nel secondo tempo, quello in cui le giallorosse mettono al tappeto le romagnole. Il Ravenna mai in partita fatica a trovare il ritmo partita e il suo sistema di gioco. Evidente il passo indietro rispetto alla trasferta di Orobica, dove per largo tempo le giallorosse hanno imposto il loro gioco. Nella trasferta di Roma il Ravenna non gioca e si affida ai lanci lunghi senza esito, favorendo così la difesa della Roma.

In evidenza Martinez, autrice di una doppietta 60’ e 87’, che fa compagnia al solito gol di Glaser 81’ per il 3-0 della Roma Calcio Femminile, alla sua seconda vittoria consecutiva. Espulsa Crespi per il Ravenna al minuto 80’. Una squadra che appare nelle ultime due settimane trasformata.

Migliore in campo per il Ravenna Copetti, che evita una sconfitta pesantissima (poteva essere molto più pesante) grazie a diversi interventi sotto porta e miracolosi.

Domenica prossima arriva il Tavagnacco, compagine lanciata e strutturata al salto di categoria.

ROMA CALCIO FEMMINILE
Bartolini (38’ pt Sclavo), Madarang Silva, Natali (1’ st Polverino), Di Cicco, Di Fazio, Filippi, Glaser, Maroni (42’ st El Bastali), Mushtaq, Silvi, Martinez Maldonado
A disposizione: Crapanzano, Boldorini, Pisani, Miglio, Scarozza, Visconti
All. Roberto Piras

RAVENNA WOMEN F.C.
Greppi, Picchi, Cimatti, Crespi, Ligi, Capucci, Filippi, Copetti, Morucci, Costa, Benedetti (13’ st Burbassi)
A disposizione: Omokaro, Jaszczyszyn, Giovagnoli, Raggi, Nicola
All. Alessandro Recenti

Arbitro: Cevenini
Assistenti: Iuliano, Raimo
Ammonite: Bartolini (Rm), Sclavo (Rm), Polverino (Rm)
Espulsa: Crespi (R)

Photocredit: Riccardo Coatti