Seleziona una pagina

Ottava giornata di campionato, l’ultima di questo 2019 e tre punti da mettere sotto l’albero.

Si chiude con il quarto risultato utile consecutivo l’anno delle leonesse che dopo un avvio incerto sembrano aver trovato serenità ma soprattutto continuità di risultati (a parte evidentemente la sconfitta in coppa contro la Fiorentina). Le ragazze di Piras si presentano nella capitale cariche dall’esperienza contro le Viola dove hanno capito che insieme possono andare lontane.

Nota dolente l’assenza di Carlotta Moscia, uscita per infortunio dall’ultima gara di Coppa, per lei un mese fuori e un grande in bocca al lupo da parte di tutti.

Una partita sostanzialmente dominata dalle giallorosse anche se si registrano occasioni da entrambe le parte, forse quelle delle leonesse più evidenti e pericolose. La partita si sblocca al ventinovesimo del primo tempo grazie al gioiellino del gioiellino riminese Nina Ligi, centrocampista classe 2002 che si inventa un gol che il Mister definirà una “prodezza balistica”.

Nella ripresa le romagnole rischiano più volte di raddoppiare e sull’onda dell’entusiasmo il rischio si concretizza grazie alla solita Capitan Cimatti che a quanto pare non vuole fermarsi più.

Classifica che finalmente si smuove e da un po’ di respiro alle ravennati che sono già pronte ad affrontare, agli inizi del nuovo anno, un altro match fondamentale in casa delle Lady Granata Cittadella.

Queste le parole dei protagonisti.

Mister Piras: “Partita importante in un campo difficile, primo tempo equilibrato risolto con una prodezza balistica della Ligi. Nel secondo tempo abbiamo consolidato il risultato sfiorando ripetutamente il raddoppio, per poi concretizzarlo con il capitano Cimatti, brave tutte!! Tre punti d’oro!

Simona Cimatti: “Oggi era fondamentale chiudere l’anno con i 3 punti e farlo a Roma non era facile per niente, anche per questo hanno un valore aggiunto. La squadra ha messo in campo il carattere e la grinta giusta per affrontare una squadra come la Roma. Credo che abbiamo meritato la vittoria. Sono contenta per il gol perché ci ha permesso di mettere la parola fine alla gara, ma oggi nota di merito per Nina Ligi, alla prima da titolare esordio con un eurogol e una partita degna di merito. Bravissime comunque tutte, adesso piccolo riposo meritato, per poi pensare subito alla ripresa del campionato.

Nina Ligi: “E’ stata una partita intensa e non facile da portare a casa. All’inizio della gara ero agitata ma con il supporto e i consigli delle mie compagne mi sono caricata e sono riuscita a divertirmi. Questo primo gol è venuto in un momento importante per me e sicuramente è stata una delle emozioni più forti. E’ frutto di tutto l’aiuto che il gruppo mi da, a cui devo tanto perché mi aiutano ogni giorno a crescere sotto tutti i punti di vista.

TABELLINO

Roma Calcio Femminile – Ravenna Women 0-2

8^ Giornata di Campionato Serie B s.s. 2019/2020

Roma Calcio Femminile: Guidi, Sclavo, Ulkekul, Cortelli, Silvi, Lorè (6’ 2T Kirsch Downs) , Filippi, Landa, Polverino (17’ 2T Riboldi), Felgendreher (12’ 2T Conte), Ietto (6’ 2T Carboni).

A disp: Di Cicco, Testa, Bartolini, Carrarini, Capitta.

All. Colantuoni Luigi

Ravenna Women FC: Copetti, Capparelli, Giovagnoli, Greppi, Vergani, Ligi (42’ 2T Raggi), Barbaresi, Picchi Cimatti, Razzolini (20’ 2T Montecucco), Burbassi.

A disp: Guidi, Calli, Filippi, Cinque, Bouby.

All. Piras Roberto.

RETI:

29’ 1T  Nina Ligi

35’ 2T Simona Cimatti

AMMONIZIONI

Maria Filippi (Roma)

Simona Cimatti (Ravenna)

Greta Raggi (Ravenna)